Come tagliare i capelli 

I tagli di capelli e le anteprime per l'inverno

 

 

 

SE HAI VOGLIA DI CAMBIARE, GIOCA IN ANTICIPO, COPIANDO TAGLI E ACCONCIATURE CHE HANNO SFILATO SULLE PASSERELLE DELLE COLLEZIONI INVERNALI. TRE LUNGHEZZE, UN SOLO COMUN DENOMINATORE: VERSATILITÀ, PER STYLING GLAM IN OGNI OCCASIONE

una regola da seguire B prima di un taglio così decisivo; pensaci qualche giorno perché, una volta fatto il grande passo, trascorreranno mesi (se non anni) prima di riavere la tue lunghezze. E poi fai una semplice prova generale per vedere se i tuoi lineamenti sono abbastanza regolari da reggere un taglio corto: raccogli i capelli in uno chignon strettissimo e guardati allo specchio da più angolazioni. L'effetto ti convince? Allora è deciso. Ricorda che la frangetta abbassa la fronte, i ciuffi invece ti aiutano a "slanciare" soprattutto se li porti alti e gonfi.

Dimenticati le vecchie "mezze misure", perché i nuovi tagli di medio hanno solo le lunghezze. Sono assolutamente moderni, sia nella forma che nel modo di lavorarli. Partirai sempre da una base di brushing con spazzola e phon (quindi ricordati che per non stressare troppo i capelli dovrai sempre utilizzare un siero protettivo anticalore), ma poi mettici del tuo. Per ottenere una testa morbida, ordinata e creativa, potrai ad esempio modellare solo qualche ciocca, usare accessori fashion fermacapelli, creare movimento solo sulle punte
(separandole, curvandole o arricciandole). In generale i tagli a media lunghezza (da sotto l'orecchio fino alle spalle) non sono mai troppo impegnativi, né come risultato né per metterli in piega da sola. Sono poi l'ideale se hai un viso triangolare e il mento un po' pronunciato. Ricorda solo che più fai scalare frange e ciuffi più spesso dovrai tornare dal parrucchiere per regolare il taglio o non terranno la piega e te li ritroverai inevitabilmente negli occhi. Per renderli ancora meno anonimi gioca con le texture: dal liscio bagnato alle onde morbide e geliate. Curato, senza doppie punte, ripulito dall'effetto crespo: il lungo ha regole precise, che si sommano a quella dei nuovi tagli. Ci vuole ordine: in altre parole nessuna ciocca "spara",al massimo esce morbidamente d air acconciatura,quando si portano lisci non saranno mai piatti, ma soffici e leggermente gonfi (alle radici sollevandole o sulle lunghezze accentuando le onde naturali). Un look da evitare se hai il viso lungo e scavato, ma anche se sei bassina
e se sei una che va di fretta:i capelli lunghi richiedono più tempo per trattamenti e brushing.

 

.